Belgio, Kompany: “Scandalo calcio? Modalità simili a traffico di droga”

Belgio, Kompany: “Scandalo calcio? Modalità simili a traffico di droga”

Le parole del difensore belga in merito allo scandalo che ha coinvolto il mondo del pallone del proprio paese

di Redazione ITASportPress

Dura presa di posizione da parte del difensore del Manchester City e della Nazionale belga Vincent Kompany a proposito dello scandalo che ha coinvolto il calcio in Belgio: “Al momento è ancora presto per parlare di chi è coinvolto – ha dichiarato a Vtm Nieuws – ma se si parla di calcio in generale non mi stupisco di niente: i modi di agire del calcio sono molto simili al traffico di droga o a quello di esseri mani. E’ un ambiente dove girano un sacco di soldi ed è possibile che alcune transazioni siano tenute nascoste. Non capisco perché c’è tutto questo riserbo a livello internazionale a proposito dei salari dei calciatori: se fossero resi noti non importerebbe a nessuno. E’ chiaro che gli agenti continueranno a essere importanti per i calciatori e per proteggere i loro interessi. Ma mi chiedo per quale motivo tutto questo non sia limpido”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy