Festa della Dea 2018, il pensiero dei 10 mila tifosi presenti va a Mondonico

Festa della Dea 2018, il pensiero dei 10 mila tifosi presenti va a Mondonico

La serata inaugurale della festa dell’Atalanta è dedicata allo storico allenatore nerazzurro

di Redazione ITASportPress

La Festa della Dea è giunta alla sua quindicesima edizione e quest’anno sarà dedicata al grande Emiliano Mondonico, storico allenatore dell’Atalanta, mancato il 29 marzo scorso. Il pensiero, però, va anche a “Titta” Rota, ex calciatore e allenatore atalantino deceduto martedì scorso all’età di 85 anni.

In occasione del ricordo di Mondo, moltissimi sono stati i tifosi presenti: si parla di circa 10 mila persone, tutte riunite nel parcheggio di OrioCenter, noto centro commerciale bergamasco. A intrattenere i sostenitori della Dea ci ha pensato una cover band dei nomadi, che ha intonato “Io Vagabondo”, la canzone che era stata dedicata proprio a Mondonico. Nel corso della serata inaugurale non sono mancate le sorprese: sul palco sono salite le figlie dell’ex allenatore dell’Atalanta, ma anche alcuni noti personaggi che hanno condiviso momenti importanti con la leggenda del club nerazzurro, tra cui Finardi, Randazzo, Prandelli, Fortunato, Lentini e Morfeo.

Atalanta, il figlio di Gomez gioca alla PlayStation: “Melegoni in campo? Ma non lo conosco”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy