Barcellona, Busquets: “Non avrei mai immaginato una carriera simile”. E su Guardiola dice…

Barcellona, Busquets: “Non avrei mai immaginato una carriera simile”. E su Guardiola dice…

Le parole del centrocampista in una lunga intervista a Marca

di Redazione ITASportPress

Una carriera lunga e ricca di soddisfazioni quella di Sergio Busquets, che esattamente a dieci anni dall’inizio della sua attività professionistica nella Liga, si è confessato a Marca, affrontando svariati temi, a partire dall’esordio. “Ero molto nervoso. La mia prima volta al Camp Nou e la giovane età rendeva tutto più complicato. Ma quando ho esordito non avrei mai potuto pensare di vivere ciò che ho vissuto in questi dieci anni”, ha spiegato il centrocampista del Barcellona.

GUARDIOLA – Un ricordo speciale va al tecnico di quel periodo Pep Guardiola: “Lo conoscevo dal Barça B e sapeva cosa avrei potuto fare in campo e per la squadra. Per me è stato molto importante, non solo perché ho vissuto tanti anni ai suoi ordini ma anche perché mi ha dato l’opportunità di essere dove sono”.

MATURAZIONE – Una carriera che ha permesso a Busquets di maturare come uomo e come giocatore. “Sono un giocatore più completo e il tempo ti da l’esperienza. In queste dieci stagioni, ho giocato molte partite, finali, vinto titoli, sono cresciuto molto”. Infine un pensiero ad alcuni dei suo compagni di club: “Pedro, Xavi, Andres, Gerard, Puyi, Leo, tutti più o meno hanno seguito la mia stessa strada e sono felice di averla fatta con loro”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy