Brescia, Caracciolo va alla Feralpi Salò e saluta i tifosi: “Sono cresciuto con voi”

Brescia, Caracciolo va alla Feralpi Salò e saluta i tifosi: “Sono cresciuto con voi”

L’Airone scende in Serie C e saluta le Rondinelle dopo undici stagioni e mezzo non consecutive

di Redazione ITASportPress

Anche uno spostamento di pochi chilometri può essere emotivamente insopportabile. Andrea Caracciolo, scaricato dal presidente Massimo Cellino, ha lasciato il Brescia per accettare la proposta della Feralpi Salò, ambiziosa società di Serie C. L’Airone resterà in provincia, ma non vestirà più la maglia delle Rondinelle, indossata per 418 volte complessive con 173 gol, che ne fanno il miglior marcatore di tutti i tempi.

Dopo aver riflettuto sulla proposta della Cremonese, Caracciolo ha preferito non sfidare il Brescia in Serie B, almeno per questa stagione. Il distacco dalla squadra nella quale ha militato per undici campionati e mezzo non consecutivi, appena due delle quali in Serie A, è stato sofferto ed è stato sancito da un commosso messaggio d’addio pubblicato su Instagram:

“Eccoci qui a scrivere un messaggio che non avrei mai voluto scrivere.. Sono cresciuto insieme a voi, avete riempito la mia vita di emozioni. Mi avete visto diventare un uomo. Ho ricevuto tanto da tutti voi allo Stadio, curva nord, 1911, gradinata e tribuna.. tutti! Mi sarebbe piaciuto salutarvi nel modo giusto, nel modo che avremmo meritato. Sarebbe stato bello emozionarci insieme. Però a volte non va come vorremmo.. ma a noi non importa, perché noi ci vedremo per le strade della città, perché ci vedremo allo stadio a tifare la nostra leonessa, Perché il Brescia è la nostra vita! Vi voglio veramente bene, il vostro simbolo, il vostro Airone!”.

Il Parma va in A, ma resta senza Diletta Leotta…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy