Juventus, Dybala: “Fortunato a giocare con Messi e CR7”. Poi pace in diretta tv con Scaloni

Juventus, Dybala: “Fortunato a giocare con Messi e CR7”. Poi pace in diretta tv con Scaloni

Le parole del bianconero al termine della sfida con la Colombia

di Redazione ITASportPress

Un avvio di stagione tutt’altro che stellare per Paulo Dybala. Dopo le due panchine in Serie A, con Lazio e Parma, si attendeva almeno il riscatto con l’Argentina. E invece il numero 10 della Juventus è stato costretto ad accomodarsi a bordo campo anche in Nazionale. Con la Colombia, solo uno scampolo di match e nessuna giocata degna di nota. Ma la Joya non intende arrendersi. “Sono pronto a rientrare già per la prossima partita, adesso comincerà anche la Champions, che è sempre una bella cosa. Avremo il Valencia e servirà la forma migliore il prima possibile. Tutte le partite sono difficili, ma le occasioni per giocare non mancheranno”, queste le parole al termine della gara in Nazionale, riportate da Sky Sport.

RAGAZZO FORTUNATO –  Una carriera che lo ha posto accanto ai giocatori più forti del pianeta: “Sono fortunato, in Nazionale gioco con Messi, alla Juve con Ronaldo. L’intesa col portoghese? Sta migliorando ma abbiamo ancora tutta la stagione per allenarci insieme”.

PACE COL CT – Non poche polemiche con il neo mister dell’Albiceleste Scaloni per la mancata titolarità, ma spazzate da entrambi gli interessati. “Sto con Scaloni, è un gruppo nuovo, mi piace stare qui. Tiriamo tutti dalla stessa parte, bisogna aiutarci tutti a vicenda. La polemica di mio fratello? Solo un momento di rabbia, i familiari sperano sempre di vedere i propri cari in campo”, ha detto Dybala in relazione al tweet pungente del fratello Gustavo. E anche il mister ha teso la mano al bianconero: “Paulo è un ragazzo straordinario. Devo trovargli una collocazione in cui possa rendere al meglio. E’ uno dei migliori, se se lo meriterà, allora giocherà”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy