Portogallo, Santos: “La Spagna è forte ma non perfetta. Possiamo vincere”

Portogallo, Santos: “La Spagna è forte ma non perfetta. Possiamo vincere”

Le parole del c.t. della nazionale portoghese in vista dell’esordio al Mondiale di Russia

di Redazione ITASportPress

L’attesa è finita: alle 17.00 di oggi è finalmente iniziato l’attesissimo campionato del Mondo. Dopo la grande vittoria della formazione di casa, che si è imposta sull’Arabia Saudita per 5-0, domani tocca al Portogallo che alle 20.00 affronterà la Spagna, travolta in queste ore dalla notizia dell’esonero di Julien Lopetegui.

In vista della sfida contro Sergio Ramos e compagni, il commissario tecnico della Selecção das Quinas ha presentato il match di domani in conferenza stampa: “Non è presunzione, ma abbiamo le carte in regole per vincere domani. Come sta Cristiano? Sta benissimo, è un giocatore straordinario dentro e fuori dal campo. Ma siamo tutti consapevoli che la squadra viene prima di me e di lui, e abbiamo tanta qualità in rosa – ha ammesso Santos, che ha poi continuato parlando dell’esonero di Lopetegui – Non credo che il cambio in panchina influisca molto, non mi aspetto grandi sorprese. Avremo di fronte una grande squadra. La Spagna è un avversario incredibile, ma nessuno è perfetto, tutti hanno punti dei deboli, quindi noi cercheremo di sfatare la maledizione della non-vittoria al debutto. Hierro è un ottimo allenatore, che guida una delle favorite per la vittoria finale dei Mondiali. Se farò il 4-4-2? Beh, chiedo scusa: la Spagna forse viene a dirmi come gioca? Ecco, non lo farò nemmeno io”.

RUSSIA 2018, PORTOGALLO-SPAGNA: CHI VINCE? 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy