Napoli, niente festa per la Juve: Koulibaly-Milik mandano il Chievo in B

Napoli, niente festa per la Juve: Koulibaly-Milik mandano il Chievo in B

Gli azzurri tornano al successo

di Redazione ITASportPress

Niente festa per la Juventus: il Napoli supera 3-1 il Chievo Verona e tiene vivo aritmeticamente il campionato. Merito di Koulibaly e Milik che riportano gli azzurri al successo dopo la sconfitta di Empoli ed il pareggio interno contro il Genoa. I veneti, invece, salutano la Serie A e retrocedono nella categoria cadetta, nonostante la rete di Cesar.

DOMINIO I partenopei gestiscono a lungo la partita. Il Chievo non abbozza alcuna reazione, nonostante il sostegno del Bentegodi di Verona. Così gli azzurri dominano facilmente: Zielinski e Milik sfiorano il gol, ma il risultato si sblocca grazie al colpo di testa di Koulibaly dopo 15 minuti. Non c’è risposta da parte degli scaligeri. Chiriches e Fabian sfiorano il raddoppio.

SIGILLO La musica non cambia nei secondi 45 minuti. Il Napoli controlla facilmente la gara. Mertens va ad un passo dalla rete del 2-0. Appuntamento rinviato per la squadra di Ancelotti che trova il bis con Milik. Gli azzurri non si fermano e cercano la terza rete. Sorrentino si supera su Callejon. L’estremo difensore viene beffato dalla conclusione da due passi di Koulibaly, aiutato dalla smanacciata non impeccabile del portiere veronese. Per il senegalese è doppietta. All’ultimo minuto la rete inutile di Cesar. Game over al Bentegodi: il Napoli rimanda la festa bianconera, il Chievo imbocca il viale della Serie B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy