Napoli, l’agente del “Pipa” Benedetto: “Ancelotti non lo ha voluto”

Napoli, l’agente del “Pipa” Benedetto: “Ancelotti non lo ha voluto”

Il procuratore ha parlato della possibilità svanita di vedere in azzurro l’attaccante del Boca

di Redazione ITASportPress

Dal “Pipita” al “Pipa”. Si parla sempre di argentini e di grandi attaccanti che hanno fatto e avrebbero potuto fare la storia del club. In questo caso ci riferiamo a Dario Benedetto che, come racconta Stefano Ceci, ai microfoni di Radio Marte Sport del suo assistito è stato proposto al Napoli: “Ho sentito il presidente perché ho in procura Dario Benedetto del Boca Jrs. Aurelio De Laurentiis è stato molto sincero, mi ha detto che compra solo chi possa giocare, così da valutare se sia in grado di entrare nel progetto tecnico – ha detto Ceci in radio, raccontando dell’incontro durante la vigilia della sfida di Champions col Liverpool – Mi ha detto che avrebbe chiesto a Carlo Ancelotti: se gli fosse piaciuto, saremmo andati avanti. Si parlava di un’operazione da 20 milioni e più, perché Benedetto è un bomber, un attaccante vero ed un ragazzo molto indicato per una piazza come Napoli. Un tipo alla Gonzalo Higuain, ma molto più atletico. Il presidente ha detto: ‘Sono disposto anche a comprarlo domattina, ma deve giocare’. Evidentemente, Ancelotti non ha ritenuto necessario il suo acquisto”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy