Parma, Calaiò: “Tanta voglia di tornare, sono molto motivato”

Parma, Calaiò: “Tanta voglia di tornare, sono molto motivato”

Le parole dell’attaccante dei gialloblu a Sky Sport

di Redazione ITASportPress

Una squalifica che inizialmente avrebbe potuto chiudere del tutto la sua carriera. Ma la riduzione dell’enorme macigno di due anni inflitto in primo grado, a uno stop fino al 31 dicembre 2018, ha dato nuova linfa a Emanuele Calaiò. L’attaccante del Parma era stato condannato per il caso “sms”. Un messaggino inviato dal giocatore della squadra emiliana a un suo collega dello Spezia alla vigilia della gara conclusiva del campionato di serie B. Il tribunale aveva, inizialmente, riconosciuto nel comportamento di Calaiò il tentato illecito sportivo. Ma la Corte Federale d’Appello ha sia annullato la penalizzazione iniziale di 5 punti al club nonché ridotto la condanna dell’attaccante. Ora a poco più di due mesi al “traguardo”, il centravanti gialloblu scalpita e ai microfoni di Sky Sport ha parlato con entusiasmo del suo futuro.

“Ho tanti stimoli, voglio continuare a fare il mio lavoro. Ho fatto il ritiro con la squadra e ho continuato ogni giorno a lavorare come sempre. Non è stato facile: dopo tanti anni di carriera, mi hanno cucito addosso questa brutta ‘macchia’. I miei figli sono grandi e ho dovuto spiegar loro diverse cose. E’ stata un’estate complicata. Ora comunque mi sento bene e sono pronto per tornare in campo e per fare il mio mestiere. Tornero’ di certo il 1° gennaio: se saro’ con la maglia del Parma e con un’altra casacca ancora non lo so”, ha aggiunto l’attaccante dei ducali.

Di certo, per Calaiò, mai come ora il proverbio “Anno nuovo, vita nuova” sarà quanto mai azzeccato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy