Il Siviglia gela la Roma: “N’Zonzi via solo se pagano la clausola rescissoria”

Il Siviglia gela la Roma: “N’Zonzi via solo se pagano la clausola rescissoria”

Il ds Caparros non chiude alla cessione del centrocampista, ma mette in chiaro le cifre

di Redazione ITASportPress

Finito, forse, il tormentone per Modric, le ultime battute del calciomercato italiano potrebbero essere scaldate dall’attesa per la definizione del futuro di Steven N’Zonzi. Il centrocampista del Siviglia, che ha preso parte alla spedizione della Francia campione del mondo in Russia, in passato nel mirino della Juventus, è oggetto di forti attenzioni da parte della Roma, peraltro ricambiate: i giallorossi hanno già un’intesa di massima con il giocatore, allettato dal quadriennale da tre milioni netti offerto dalla società del presidente Pallotta, ma di mezzo c’è il muro chiamato Siviglia.

Già indispettito per il mancato arrivo di Batshuayi, il presidente José Castro non sembra voler prendere in considerazione la cessione di N’Zonzi. A confermarlo è il ds Caparros: “N’Zonzi ci ha comunicato di voler partire, ma il giocatore ha ancora due anni di contratto e noi non siamo disposti a cederlo a meno che il club interessato non versi l’importo della clausola rescissoria o ci vada molto vicino. Altrimenti resterà qui e onorerà il contratto” ha detto Caparros alla trasmissione radiofonica El Laguner.

Proprio l’ultima parte dell’assunto di Caparros fa sperare la Roma, decisa a presentare un’offerta da 35 milioni, contro i 40 del valore della clausola. Ci siamo quasi, ma il gong del mercato sta per suonare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy