Sassuolo, De Zerbi: “Usciamo rinforzati da questa partita”

Sassuolo, De Zerbi: “Usciamo rinforzati da questa partita”

Il tecnico ha commentato il pareggio ottenuto questa sera contro la Sampdoria

di Redazione ITASportPress

La nona giornata di campionato si chiude con un pareggio per 0-0 tra Sampdoria e Sassuolo allo stadio Marassi di Genova. Un punto che serve ad entrambe le squadre visto che la Samp sale a 15 punti in classifica, al quinto posto in solitaria, mentre gli emiliani salgono a 14 punti, agguantando Roma e Fiorentina al sesto posto. Il tecnico del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ha commentato così il pareggio ottenuto questa sera ai microfoni di Sky Sport:

Continuare a giocare come sappiamo: “Ero preoccupato che dopo due sconfitte subite potessimo perdere delle certezze. Avendo una squadra giovane, può capitare che il pallone scotti e invece sono contento perché abbiamo messo qualità e cattiveria, che sono mancati in qualche frangente delle ultime partite. Oggi usciamo rinforzati da questa partita con la Sampdoria“.

Sulla buona fase difensiva: “Al di là del gol che non abbiamo preso, mi rinfranca nel complesso la fase difensiva. C’è da dire che anche noi non abbiamo fatto molti tiri anche se abbiamo provato a forzare nel finale con Matri e Bourabia“.

Equilibrio: “Bisogna fare scelte precise. Ovviamente cerco l’equilibrio e questo si può avere anche nel non forzare la giocata. L’equilibrio si dà così o magari essendo pronti quando si perde la palla, andando a pressare subito in fase di transizione negativa“.

Primo tempo dominato ma si è concesso qualche occasione di troppo: “Bisogna lavorare su certe situazioni che, comunque, bisogna analizzare da dove nascono. Il difensore deve pensare sempre all’eventualità che il compagno possa perdere alla palla e questo non sempre avviene. Sui calci piazzati si può soffrire qualcosa se si punta su giocatori che sappiano giocare la palla e, dunque, in genere sono più esili fisicamente“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy