Inarrestabile Juventus: alla Dacia Arena Bentancur-Ronaldo stendono l’Udinese (0-2)

Inarrestabile Juventus: alla Dacia Arena Bentancur-Ronaldo stendono l’Udinese (0-2)

Trasferta friulana archiviata con successo: bianconeri saldamente in testa alla classifica a quota 24 punti

di Redazione ITASportPress

La corazzata Juventus prosegue nella sua marcia inarrestabile: l’ottava vittima di questa stagione è l’Udinese di Julio Velazquez. Alla Dacia Arena, finisce 2-0 per i ragazzi di Max Allegri. Le reti sono state messe a segno da Rodrigo Bentancur al 33′ e da Cristiano Ronaldo al 37′.

Primo tempo nettamente dominato dai Campioni d’Italia, parsi subito incisivi, sebbene nei primi minuti sia mancato l’ultimo passaggio. I friulani, invece, troppo conservativi e senza particolare grinta. La svolta è arrivata nel giro di cinque minuti: vantaggio dei bianconeri di Torino con uno splendido colpo di testa in terzo tempo di Bentancur. Azione partita da una giocata di Dybala che manda a spasso Fofana. L’argentino serve Bentancur che allarga sulla destra per Cancelo, cross del portoghese e perfetto stacco dell’uruguayano al suo primo gol in maglia Juventus in due stagioni. Al 37′ ci pensa Cristiano Ronaldo con un violento sinistro che finisce nell’angolo più lontano su assist di Mandzukic. Un minuto prima una grande parata di Scuffet proprio sul croato. Termina così la prima frazione di gioco.

Nella ripresa la musica non cambia: Juventus aggressiva e padrona del pallone, Udinese timida e attendista. I padroni di casa hanno subito l’occasione per accorciare le distanze, su punizione: deviazione di Lasagna e salvataggio sulla linea di Alex Sandro. Sul fronte opposto è Dybala a farsi vedere in avanti, ma senza successo. Nell’ultima parte dei secondi 45′, protagonista il portiere friulano Scuffet, più volte impegnato su i tre davanti della Juve. Finisce così. Vecchia Signora che sale a 24 punti e rafforza la vetta in classifica. Friulani fermi a quota 8.

TABELLINO

MARCATORI: Bentancur 33′ (J), Ronaldo 37′ (J)

UDINESE (4-3-3): Scuffet; Stryger-Larsen. Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami (Pussetto 61′), Mandragora; Barak (Teodorczyk 75′), Lasagna (Vizeu 85′), De Paul. A disp. Nicolas, Musso, Opoku, Pezzella, Ter Avest, Wague, D’Alessandro, Pontisso, Machis All. Velazquez.

 JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (Barzagli 88′), Matuidi (Emre Can 46′); Dybala (Bernardeschi 65′), Cristiano Ronaldo, Mandzukic. A disp. Perin, Pinsoglio, De Sciglio, Benatia, Cuadrado, Kean. All. Allegri.
AMMONITI: De Paul, Samir, Lasagna (U), Mandzukic (J)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy