Uefa, presto servizio di radiocronaca per non vedenti allo stadio

Uefa, presto servizio di radiocronaca per non vedenti allo stadio

Pronta una iniziativa con cuffiette e commento della partita con esperti della comunicazione

Commenta per primo!

L’Uefa è pronta a lanciare un’iniziativa che permetterà ai non vedenti e agli ipovedenti di recarsi allo stadio e di godersi lo spettacolo in modo diverso ma con lo stesso appeal di chi invece ha il dono della vista. Il programma si chiamerà Audio-descriptive Commentary Network.

Con una cuffia che verrà distribuita all’ingresso, il richiedente potrà accomodarsi in tribuna ed ascoltare da un professionista la cronaca dell’incontro. Oltre alle azioni di gioco, infatti, gli esperti della comunicazione forniranno anche interessanti descrizioni di atteggiamenti tenuti in campo dai calciatori, delle espressioni facciali e dei “linguaggi del corpo”. E verranno raccontati anche dettagli sulle uniformi di gioco, sugli striscioni esposti dai tifosi spalti e sulle eventuali coreografie.

Il programma sarà supportato da sistemi di comunicazione di ultima generazione e verrà attuato in diverse lingue tra le quali l’italiano, l’inglese, il francese, il russo, lo svedese e il polacco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy