Venticinque anni senza Ayrton Senna, il Mago della F1

Venticinque anni senza Ayrton Senna, il Mago della F1

Il 1 maggio 1994 un terribile incidente si portava via il brasiliano

di Redazione ITASportPress

Sono trascorsi venticinque anni da una delle pagine più nere della storia della Formula 1. Il 1 maggio 1994 Ayrton Senna perdeva la vita durante il Gran Premio di San Marino, andando a sbattere contro il muro protettivo posto in uscita alla curva del Tamburello. Un impatto risultato fatale per via del braccetto della sospensione infilatosi nel casco del pilota. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. Il decesso è stato accertato all’Ospedale Maggiore di Bologna.

FUORICLASSE Nato a Santana, nei pressi di San Paolo, il 21 marzo 1960, Senna è universalmente considerato uno dei migliori piloti della storia della Formula 1. Tre i titoli mondiali conquistati tutti con la McLaren nel 1988, nel 1990 e nel 1991. Ben 41 le sue vittorie, alcune delle quali memorabili, come la cavalcata con il cambio rotto ad Interlagos nel ’91 o il prodigioso primo giro a Donington due anni dopo, quando passò dalla quinta alla prima posizione. Il mondo dei motori ricorda oggi la sua scomparsa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy