Zaza: “Per quel rigore maledetto ho perso il sonno”

Zaza: “Per quel rigore maledetto ho perso il sonno”

In “Zaza dalla Z alla A” (canale 204 di Sky, venerdì ore 22.30), l’attaccante del Valencia torna a parlare del penalty fallito con la Germania a Euro 2016

Commenta per primo!

A Fox Sports parla l’attaccante del Valencia, Simone Zaza. Sul penalty maledetto, calciato con una rincorsa molto particolare diventata un vero “cult” sui social network, durante i quarti di finale di Euro 2016 contro la Germania, il 26enne attaccante di Policoro è sincero: “È stato il momento più brutto della mia carriera, soprattutto per ciò che è successo dopo – racconta -. Colpa mia, perché non ho saputo reagire immediatamente a quello che mi era successo. Mi ero fatto prendere dalla negatività. Però ormai è passato”. Zaza aggiunge anche qualche dettaglio: “Non avevo chiesto io di battere quel rigore. La verità è che io in questi anni non sono stato un grande calciatore dal dischetto. Negli allenamenti con la Nazionale, però, non avevo mai sbagliato… e quindi l’ho tirato. Non ho dormito per più di una notte. Devo ringraziare la mia ragazza e i miei genitori, mi sono stati vicini. Prima o poi ne tirerò un altro, comunque”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy