Bari, l’idea di De Laurentiis: procedura straordinaria per andare in C

Bari, l’idea di De Laurentiis: procedura straordinaria per andare in C

Il nuovo presidente prova a far risorgere il club con il nuovo progetto

di Redazione ITASportPress

Potrebbe essere un altro colpo di teatro in pieno stile Aurelio De Laurentiis, ma l’idea di riportare subito il Bari nei campionati che contano potrebbe non essere solamente un sogno. Grazie al patron anche del Napoli, la società biancorossa è passata dall’inferno alla speranza di un paradiso molto vicino. De Laurentiis ha già disegnato un progetto ben preciso con tanto di ambizioni giustificate dalla solidità della proprietà. Resta da capire da quale categoria possa ripartire il sogno del nuovo Bari.

PROPOSTA – Serie C o Serie D? Con la confusione che regna nelle diverse categorie, c’è chi, come Aurelio De Laurentiis tenta il colpaccio. Il nuovo presidente e il sindaco di Bari, Antonio Decaro, credono fortemente nella C. Come scrive La Gazzetta dello Sport, dopo l’incontro di metà settimana a Roma con il commissario Figc Roberto Fabbricini, il primo cittadino ha inviato una richiesta esplicita alle istituzioni calcistiche interessate, esponendo i motivi per cui il Bari dovrebbe trovare posto nella nuova Serie C. A questo punto, però, per sbloccare la situazione occorrerebbe soltanto una procedura straordinaria del commissario Figc che è esattamente quello su cui punta De Laurentiis.

STAFF – Intanto il nuovo patron ha già delineato il suo staff con il d.s. del Napoli Cristiano Giuntoli e i suoi collaboratori che si stanno muovendo con cautela intorno al pianeta Bari, in attesa di capire da quale campionato si dovrà ripartire. Anche se non è stata ancora ufficializzata, appare quasi certa la nomina di Matteo Scala come direttore generale. In quanto al tecnico, si stanno prendendo in esame tre profili ma tutto sarà più chiaro prima di Ferragosto, con la presentazione ufficiale dello staff tecnico e dirigenziale. Intanto Filippo Galli, pur molto legato al mondo Milan, sarebbe tanto pronto quanto motivato a cominciare un altro percorso, come supervisore dei settori giovanili delle due società di De Laurentiis.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy