Catanzaro, tifosa arrestata: a Catania con artificio pirotecnico nel reggiseno

Catanzaro, tifosa arrestata: a Catania con artificio pirotecnico nel reggiseno

L’episodio è avvenuto due giorni fa prima della partita Catania-Catanzaro, vinta dai calabresi per 2-0, valida per il campionato di Serie C

di Redazione ITASportPress

Il settore ospiti dello stadio Massimino di Catania domenica scorsa, era occupato da tanti tifosi del Catanzaro che hanno sostenuto i calabresi impegnati nella sfida contro la compagine etnea. Nel corso dei controlli disposti allo stadio “Massimino”, dal questore di Catania Alberto Francini, è stata arrestata una tifosa del Catanzaro, Ester Pugliano. La donna, 37 anni, a Catania per assistere all’incontro di serie C tra la sua squadra e quella rossazzurra, aveva portato con se, nascondendolo nel reggiseno, un artificio pirotecnico del tipo“Black Thunder”.  E’ apparso chiaro agli agenti che la donna, deteneva l’oggetto in questione in relazione alla partita a cui doveva assistere, al fine di farne presumibilmente uso, possibilmente all’interno dello stadio “Massimino” o nelle vicinanze. La donna, informa una nota della questura, perquisita in un punto di raccolta prima della partenza del convoglio di tifosi del Catanzaro allo stadio, sarà sottoposta anche al provvedimento di Daspo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy