Lega Pro, Ghirelli: “La Capotondi? Suo nonno nella storia della Roma perche’ regalava frigoriferi ai calciatori”

Lega Pro, Ghirelli: “La Capotondi? Suo nonno nella storia della Roma perche’ regalava frigoriferi ai calciatori”

Il presidente della Lega Pro ha motivato la scelta della Capotondi

di Redazione ITASportPress

Cristiana Capotondi vicepresidente di Lega Pro. Una mossa che ha sollevato qualche dubbio, e che a TMW il presidente Francesco Ghirelli la spiega così: “Se chiedo scusa ai tifosi, devo accettare anche le critiche. E dire: vediamola al lavoro. Se chiedete ai presidenti dei vari club, scoprirete che chiama più lei di me. È sempre presente. Dico solo una cosa: se fosse solo un’operazione di marketing non l’avrei mai fatta. È vero che ci porta luce, a Tognon (Jacopo, l’altro vicepresidente, ndr) ho detto che noi siamo gli umili servitori della vigna e lei ci illumina. Però non fatevi illusione: c’è un carattere forte, graffiante, accanto alla semplicità e alla dolcezza con cui si presenta”.

Di cosa si occuperà?
“Viene qui per lavorare sull’informazione e la digitalizzazione. Ha una grande capacità di apprendimento e una grande voglia di lavorare, forma con Tognon una squadra omogenea. Tognon lo presteremo alla FIGC, senza diritto di riscatto, per la riforma della giustizia sportiva, e lavorerà anche sulle relazioni. La nuova classe dirigente ha quelle caratteristiche: donna, curiosa, intelligente, alta professionalità, capace di leggere anche il mondo della comunicazione. E poi vi svelo una cosa: è difficile che sbaglio squadra, quando la schiero. Non cerco e non voglio yes-man, ma persone più brave di me”.

Come è nata l’idea di avere vicepresidente un’attrice, che può sembrare estranea al mondo del calcio?
“Beh, nella storia della Roma c’è suo nonno. Era un accompagnatore particolare, perché invece di vendere frigoriferi e simili li dava in regalo ai calciatori. È quello il suo mondo. Ha stregato prima Gravina e poi il sottoscritto. A dire la verità, volevamo metterla in Consiglio Federale. In quel caso i ‘maschietti’ sono andati avanti, io ho detto a Gabriele che se la sarebbero ritrovata come vicepresidente. E, come con i ribelli, sono cavoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy