Pisa, l’ex Kieft dona la Scarpa d’Oro vinta nel 1982 alla città

Pisa, l’ex Kieft dona la Scarpa d’Oro vinta nel 1982 alla città

L’olandese fu un assoluto protagonista del Pisa del presidente Anconetani

di Redazione ITASportPress

L’ex attaccante del Pisa, Wim Kieft ha deciso di donare la Scarpa D’Oro vinta come miglior cannoniere di tutti i campionati europei nel 1982 alla città, all’Associazione Cento depositaria della memoria storica del calcio nerazzurro e allo Sporting Club.

Questo il comunicato del club nerazzurro:

Sabato scorso, nella splendida cornice del Royal Victoria Hotel di Pisa, il numero 9 olandese che tanto ha contribuito a rendere significativa  la nostra storia calcistica (2 promozioni e 1 Mitropa Cup conquistate nel periodo di permanenza in nerazzurro) è tornato all’ombra della Torre per consegnare a quella che è forse la squadra che più gli è rimasta nel cuore un premio che, assieme al Pallone d’Oro, rappresenta il sogno di ogni calciatore.

Voglio che questo mio trofeo venga esposto nel futuro Museo del Pisa. In maglia nerazzurra ho trascorso 3 anni bellissimi, sono stato amato dalla gente e mi sono commosso quando, tornato dopo 30 anni, ho ricevuto un’accoglienza straordinaria. E allora ho pensato che questa fosse la ‘casa’ giusta per la mia Scarpa d’Oro”.

Il Pisa Sporting Club ringrazia con affetto Wim Kieft per questa immensa dimostrazione d’amore verso i nostri colori e unitamente l’Associazione Cento per l’opera portata avanti con passione e dedizione, la stessa che ha reso così belli, intensi e gloriosi i nostri 109 anni di storia!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy