Serie C, forse torna la divisione orizzontale dell’Italia. Mercato si muove, le ultime

Serie C, forse torna la divisione orizzontale dell’Italia. Mercato si muove, le ultime

Tante le novità in terza serie che tra mancate iscrizioni, calciomercato e nuovo format, tiene sempre in tensione le tifoserie

di Redazione ITASportPress

La prossima Serie C potrebbe tornare alla divisione orizzontale dell’Italia, con un girone A ricchissimo anche per la presenza di Juve B e Milan B. Per ora è null’altro che una ipotesi, sulla quale però il presidente della Lega Pro Gravina ammette che ci sta pensando. La terza lega professionistica italiana potrebbe tornare all’antico, cioè con la ripartizione dei raggruppamenti tra nord, centro e sud. Il motivo è legato ai problemi di trasporto dei club isolani: «C’è l’esigenza da parte delle squadre siciliane che siano comprese le difficoltà logistiche con le quali si trovano ad affrontare le loro trasferte – ha affermato il presidente della serie C -, e quindi la loro richiesta di andare a giocare dove possono esserci trasferimenti più comodi: naturalmente sarà importante considerare gli interessi di tutti». In attesa di capire gli scenari futuri, i club si muovono sul mercato. Come riporta la Gazzetta dello Sport oggi, tra tante big si ritaglia un ruolo da protagonista la Feralpisalò, che ha offerto un biennale a Masi (Bari, era a Spezia), contende Cesarini (Reggiana) al Vicenza e punta Tomi (Sambenedettese). E’ fatta per i tecnico Boscaglia che firma per l’Entella. Il Novara punta su Peralta (Pisa) e può cedere Calderoni al Pordenone, Chiosa e Maniero ai romeni del Cluj. La Pro Vercelli vuole Falcone (Viterbese). Crescenzi (Vicenza) verso la Triestina. Martorelli (Spezia) si accasa al Ravenna. La Carrarese rivuole Baraye (Entella). Il Pisa vuole Marconi offrendo Negro all’Alessandria; in ballo anche lo scambio di portieri Vannucchi-Petkovic. Il Pontedera tessera Sarri (Fiorentina, era alla Correggese). Se Marchi non rinnova con la Samb, va alla Ternana che per l’attacco corteggia Eusepi (Pisa). Il Siena ha messo nel mirino Nardi (Parma). E’ fatta al Teramo per Ferretti (Ternana). Il Catania ha chiesto Doumbia (era al Livorno) al Lecce. Melgrati (Cesena) firma con la Casertana che tratta Lulli (Catania) e Bellemo (Spal). Cason (Atalanta) e Ciarcelluti (Pineto) al Francavilla che pensa a Orlando (Prato). Il Catanzaro insiste per Murano (Spal, era a Trapani) e vuole Rapisarda (Samb). Viscovo (Crotone) è della Vibonese. Sicula Leonzio su Mancino (Siracusa).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy