Serie C, una partita dovrà essere rigiocata per un errore tecnico dell’arbitro

Serie C, una partita dovrà essere rigiocata per un errore tecnico dell’arbitro

Un fatto clamoroso accaduto oggi

di Redazione ITASportPress

Non bastava un’estate di caos in Serie C. Adesso un fatto davvero clamoroso accaduto questo pomeriggio nel recupero di Serie C tra il Cuneo e la Virtus Entella. La partita è terminata 1-1 con l’autogol di Pellizzer che ha regalato il pareggio alla squadra di Scazzola nel finale di gara. Eppure la gara dovrà essere disputata di nuovo. Il motivo? Il direttore di gara, il signor Daniele Perenzoni di Rovereto, ha ammonito al minuto ’61 il calciatore del Cuneo Simone Paolini, per poi ripetersi al minuto ’91, ma senza estrarre il cartellino rosso. Sul momento ci sono state solo timide proteste, ma nel dopo partita il direttore di gara ha ammesso il suo errore e la società ligure ha manifestato tutta l’intenzione di presentare ricorso. Salvo ulteriori sorprese, la partita, che era già il recupero di quella non disputata a fine settembre, dovrebbe, quindi, essere da rigiocare. Probabilmente nel 2019, quando si troverà uno spiraglio nel calendario dell’Entella già intasato di recuperi.  Nella giornata di domani il Giudice si pronuncerà sul ricorso della società ligure, che porterà a rigiocare la gara.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy