Rio 2016, la Serbia affonda il Settebello che perde 10-8

Rio 2016, la Serbia affonda il Settebello che perde 10-8

Finale olimpica per la Serbia che ha travolto l’Italia. Per il Settebello adesso c’è il Montenegro per il bronzo

di Redazione ITASportPress

Nessuna emozione a Rio de Janeiro per la semifinale olimpica di pallanuoto maschile. Troppo forte la Serbia contro una irriconoscibile Italia davvero intimorita che è stata affondata e solo nel finale di match ha tirato fuori la testa dall’acqua. I serbi vanno in finale, dove affronteranno la Croazia, avendo superato il Settebello col punteggio di 10-8. Per la squadra di Campagna ci sarà il Montenegro per il bronzo. Una partita iniziata nel peggiore dei modi per gli azzurri che hanno solo subito i missili degli avversari. I serbi hanno messo a segno un parziale di 6-0 terrificante dopo due tempi. Aicardi è stato narcotizzato così come gli altri bombardieri azzurri. Italia che è rientrata solo una volta in partita con due gol ravvicinati ma il 6-2 in breve tempo è diventato +6 per i serbi che nel quarto tempo si sono portati sul 3-9. Un vero monologo serbo che ha spento gli entusiasmi anche se negli ultimi tre minuti l’Italia con orgoglio, ha provato a rialzare la testa riportandosi a -2, ma ormai era troppo tardi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy