Rio 2016, Lotta libera: allenatori Mongolia per protesta si spogliano

Rio 2016, Lotta libera: allenatori Mongolia per protesta si spogliano

E’ accaduto durante la finale per il bronzo della categoria contro l’uzbeko Ikhtiyor Navruzov

di Redazione ITASportPress

Clamorosa protesta dei tecnici del lottatore mongolo Mandakhnaran Ganzorig durante la finale per il bronzo della categoria contro l’uzbeko Ikhtiyor Navruzov. I due allenatori si sono tolti scarpe e vestiti, rimanendo in mutande per protestare contro la decisione della giuria che ha assegnato la vittoria a Navruzov. I due allenatori, in lacrime, hanno gettato i loro vestiti ai piedi della giuria. Ganzorig, in lacrime, dopo avere stretto la mano all’avversario si è poi rifiutato di assistere alla proclamazione del vincitore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy