-58 giorni al Mondiale 2018: curiosità e statistiche

-58 giorni al Mondiale 2018: curiosità e statistiche

Cresce l’attesa per il Mondiale che scatterà in Russia a giugno

di Redazione ITASportPress

Cos’è che si trova in comune tra il 58 (i giorni mancanti all’inizio del mondiale) e la competizione stessa? Scopriamolo.

– 58 COME… il Mondiale 1958. Svoltosi in Svezia dall’8 al 28 giugno, fu il primo Mondiale vinto da Pelè (quello del 62′ e del 70′ furono gli altri due vinti dal brasiliano). La curiosità? Quella competizione porta la firma del marcatore più giovane della storia dei mondiali, appunto, Pelé, che all’età di 17 anni e 239 giorni entrò per la prima volta nel tabellino dei marcatori. Era Brasile – Galles, e i verdeoro passarono i quarti per 1-0. L’allora giovane fenomeno non si limitò, però, a scrivere il record sopra citato. Perché O Rey trascinò i suoi nel 5-2 inflitto alla Francia in semifinale con una doppietta, e poi, stesso copione in finale: sempre 5-2 ma alla Svezia, con l’ennesima doppietta di Pelè.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy