Amichevoli, ok la Spal, Cagliari sconfitto in Turchia, colpi di Empoli e Sampdoria

Amichevoli, ok la Spal, Cagliari sconfitto in Turchia, colpi di Empoli e Sampdoria

Programma di amichevoli pre-campionato molto ricco nel primo giorno di agosto

di Redazione ITASportPress

In attesa dei primi impegni ufficiali che si avvicinano sempre di più, si susseguono le amichevoli pre-campionato. La prima a scendere in campo delle squadre di Serie A è stata la Spal che a Auronzo di Cadore ha affrontato due avversari prima il Gorica e poi il Koper, in un triangolare con squadre slovene. Nel primo match successo per 2-1 per la squadra di Semplici che ha sfruttato la verve di Petagna. L’attaccante ex Atalanta ha segnato al 39′ su assist di Kurtic. Poi nella ripresa gol degli sloveni con Gluic ma finale pirotecnico con il raddoppio di Petagna all’87’ dagli undici metri per un rigore netto concesso dall’arbitro agli estensi per un fallo di Hodzic sullo stesso bomber della Spal autore di una doppietta.

SPAL – ND GORICA 2-1
Marcatori: Petagna(S) al 39’ p.t., Gulic(G) al 32’, Petagna(S) rigore al 43’s.t..

SPAL(3-5-2): Gomis; Djourou(dall’1’ s.t. Cionek), Vicari, Felipe; Lazzari, Everton, Schiattarella (dal 36’ s.t. Nikolic), Kurtic, Fares; Petagna, Antenucci(dal 36’ s.t. Clement). All. Semplici
12 Thiam, 13 Coulange, 14 Esposito, 16 Salvi

ND GORICA(4-3-3): Sorcan; Curk, Orsolic, Lipuscek, Kavcic; Dzuzdanovic, Humar, Kolenc; Filipovic, Smajlagic, Osuji Bede. All. Srebrnic

ND GORICA(4-4-2) s.t. tempo: Strukelj; Hodzic, Matic, Tomicek, Celcer; Marinic, Jermol, Buzinel, Marinic; Gulic, Kotnic.

Arbitro: Perenzoni di Rovereto

La squadra di Semplici ha poi dilagato contro il Koper, formazione della terza serie slovena, travolta per 4-1: doppietta di Valoti dopo i gol di Vitale, su cross di Dichkmann, e di testa di Paloschi.

SPAL-KOPER 4-1

Marcatori: Vitale (S) al 19’, Paloschi (S) al 22’ p.t., Ajkic (K) al 3’, Valoti al 23’ e 26’ s.t.

SPAL (4-3-2-1): Thiam; Vaisanen (dal 34’ s.t. Salvi), Salamon, Cremonesi (dal 27’ s.t. Coulange); Dickmann, Esposito (dal 34’ s.t. Nikolic), Viviani, Costa; Vitale (dal 34’ s.t. Clement), Valoti; Paloschi. All. Semplici.

 

EINTRACHT-EMPOLI 0-2
Marcatori: 37′, rig. 62′ Caputo

Prestigioso successo in terra tedesca per l’Empoli, che in casa dell’Eintracht Francoforte riscatta i passi falsi delle prime amichevoli in Italia. Andreazzoli centellina i cambi in una vera e propria prova generale di campionato contro la squadra vincitrice dell’ultima Coppa di Germania. L’Eintracht controlla il gioco nella prima mezzora, ma è l’Empoli a passare al primo tiro in porta al 37′ con Caputo, su cross di Di Lorenzo, poi Zajc salva sulla linea il colpo di testa di Jovic. Nella ripresa l’Eintracht attacca, ma è l’Empoli di rimessa a sfiorare il raddoppio con Caputo e a realizzarlo con lo stesso centravanti su rigore al 17′, concesso per un fallo di mano di Torrò su tentativo di La Gumina. Poi i cambi e Provedel che strega due volte Fabian.

Empoli (4-3-1-2): Terracciano (46′ Provedel); Di Lorenzo, Veseli, Maietta, Pasqual; Bennacer, Rasmussen, Traore; Zajc (75′ Marcjanik); Caputo (85′ Lollo), La Gumina (75′ Mraz).

 

UDINESE-Al HILAL 1-1
Marcatori: 52′ Machis (U); 75′ Mukhtar

Seconda amichevole contro una squadra araba e secondo pareggio per 1-1 per la squadra di Velazquez. Gara molto combattuta, con tanto agonismo e numerose ammonizioni. Primo tempo da dimenticare, la gara si ravviva nella ripresa: friulani avanti grazie al venezuelano Machis, a segno al 52′ con un bel tiro al volo su cross di Pezzella, il pari della formazione saudita lo fissa Mukhtar al 75′.

Udinese (4-2-3-1): Nicolas (46′ Scuffet); Stryger Larsen (80′ Heurtaux), Wague (46′ Opoku), Nuytinck, Samir (46′ Pezzella); Fofana (81′ Pontisso), Mandragora; Machis (81′ Micin), Barak, Adnan (46′ Balic); Lasagna (72′ Vizeu). All. Velazquez.

 

FENERBAHCE-CAGLIARI 2-1
Marcatori : 51′ e 57′ Alper (F) 68′ Sau (C)

Primo ko estivo per i rossoblù, superati di misura ad Istanbul dai gialloneri dell’ex Isla. Fenerbahce padrone del campo nel primo tempo, ma stoppato da una traversa e da una gran parata di Cragno su Josef. Maran perde al 40′ per infortunio Pavoletti, rilevato da Han, e va sotto in avvio di ripresa: al 6′ erroraccio in disimpegno di Faragò e Alper insacca. Cagliari sforunato nell’azione del raddoppio, al 12′, giunto su ripartenza concretizzata dallo stesso Alper quando Barella era fuori dal campo per infortunio. Poi entra Sau per Farias e l’attaccante sardo va subito a segno al 23′. I turchi calano, finale orgoglioso dei rossoblù, ma non basta.

FENERBAHCE (4-2-3-1): Volkan; Isla (84′ Ozbayrakli), Roman, Skrtel, Hasan Alì; Josef, Elif; Ayew (58′ Alici), Giuliano, Valbuena (81′ Dirar); Alper (81′ Ekici). Kameni, Ersu, Guctekin, Guveli, Karakoc, Tufan, Kadioglu, Kot. All.: P. Cocu.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò (81′ Padoin), Romagna (91′ Andreolli), Ceppitelli (85′ Pisacane), Lykogiannīs (91′ Pajac); Castro (81′ Dessena), Cigarini (81′ Colombatto), Barella; Ioniță (81′ Deiola); Farias (65′ Sau), Pavoletti (40′ Han). (Rafael, Aresti, Capuano). All.: R. Maran.

 

Fulham-Sampdoria 0-1
Marcatore: 80′ Ramirez

Bella vittoria e prova convincente della squadra di Giampaolo impegnata sul campo dei Cottagers, neopromossi in Premier League. Blucerchiati superiori per tutto l’arco del match. Primo tempo con poche emozioni, ma con una Samp solida e ben organizzata, nella ripresa le squadre si sono allungate e, complici stanchezza e sostituzioni, sono arrivate le occasioni da rete: Colley e Jankto sfiorano il gol prima del siluro dalla distanza di Ramirez che decide la sfida a dieci minuti dalla fine.

FULHAM (4-3-1-2): Fabri; Fossey (dal 27′ s.t. R. Sessegnon), Odoi, Le Marchand (dal 15′ s.t. Ream), S. Sessegnon (dal 27 s.t. Christie); McDonald (dal 15′ s.t. Seri), Cissé, Cairney (dal 1′ s.t. Johansen); De la Torre (dal 27′ s.t. Kamara); Fonte, Schürrle (dal 15′ s.t. Mitrovic). A disposizione: Ashby-Hammond, Kebano. Allenatore: Jokanovic.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero (dal 27′ s.t. Belec); Sala (dal 27′ s.t. Bereszynski), Andersen (dal 43′ s.t. Leverbe), Colley (dal 18′ s.t. Ferrari), Murru (dal 27′ s.t. Tavares); Praet, Barreto (dal 18′ s.t. Linetty), Jankto (dal 33′ s.t. Verre); Caprari (dal 18′ s.t. Defrel); Quagliarella (dal 1′ p.t. Ramirez, dal 43′ s.t. Rolando), Kownacki (dal 33′ s.t. Stijepovic). A disposizione: Rafael, Vieira. Allenatore: Giampaolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy