Atalanta, Gasperini: “Bene, ma spesso ci complichiamo la vita con inizi preoccupanti”

Atalanta, Gasperini: “Bene, ma spesso ci complichiamo la vita con inizi preoccupanti”

L’allenatore commenta il successo in rimonta con la sua Dea contro la Spal

di Redazione ITASportPress

Un’Atalanta incredibile, altro successo oggi contro la Spal, 2-1 in rimonta, e quarto posto conquistato (in attesa di Milan-Cagliari). Soddisfatto mister Gian Piero Gasperini per la sua Dea: “Spesso ci complichiamo le partite con inizi un po’ preoccupanti, quindi siamo costretti a compiere rimonte che non sempre possono riuscire – ha commentato con lucidità ai microfoni di Sky Sport -. La cosa positiva dunque che, anche se in difficoltà, siamo riusciti a creare tanto, per poi essere premiati nel secondo tempo”. La squadra ha iniziato a giocare bene solo nella seconda parte di partita: “Quando abbiamo gli spazi, per noi diventa più agevole trovare il gol, ma il problema che se vai sotto può diventare una gara in salita. Siamo partiti male dietro, ci abbiamo messo un po’ a trovare la quadra e poi abbiamo iniziato a giocare bene”.

EUROPA CHE CONTA – Naturalmente, in quella situazione di classifica e con questa continuità, l’Atalanta può sognare in grande. “La classifica è molto bella – ha proseguito Gasperini -, ma ci sono ancora 15 partite da giocare. C’è tempo ancora per salire o scendere un paio di volte, tenere questi ritmi di punti e vittorie è complicato, ci troviamo a competere con il Milan e le due romane. Non lo dico per scaramanzia, è davvero presto per parlare di Champions. Dobbiamo dare il massimo gara per gara”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy