Cagliari, Maran: “Vicini al 2-2 ma poi è arrivato il gol di Cuadrado. Dobbiamo capitalizzare di più”

Cagliari, Maran: “Vicini al 2-2 ma poi è arrivato il gol di Cuadrado. Dobbiamo capitalizzare di più”

Il tecnico della squadra sarda nonostante la sconfitta sul terreno della Juventus è soddisfatto della prova dei suoi ragazzi

di Redazione ITASportPress

Nulla ha potuto il Cagliari sul terreno della Juventus. Una sconfitta che però non cancella la buona prova dei sardi come ha sottolineato il tecnico Rolando Maran ai microfoni di Sky Sport: “La sconfitta in casa della Juventus ci può stare ma ho un rammarico grande visto che siamo stati vicini al 2-2. La prestazione c’è stata nonostante la partenza ad handicap per il gol di Dybala. E nonostante questo gol a freddo la partita l’abbiamo tenuta in piedi e poi ci siamo fatti il 2-1 da soli. Avevamo avuto una grande occasione con Pavoletti per il 2-2, poi abbiamo preso il 3-1 ma abbiamo ribattuto colpo su colpo contro una squadra molto forte, andando a cercare fino alla fine il pareggio. Purtroppo non è arrivato. L’episodio di Benatia? Gli episodi un po’ dubbi potevano essere giudicati in un altro modo, ma non voglio parlare di questo. Voglio parlare della prestazione, che è stata da grande squadra. L’ambizione non deve mai mancare e non manca, sappiamo che è sempre difficile e dobbiamo mettere in campo prestazioni di questo tipo perché attraverso di esse arrivano i risultati. È la consapevolezza che fa poi la differenza. Dobbiamo farlo di domenica in domenica. Dobbiamo migliorare, lo abbiamo già fatto rispetto alle prime gare. Dobbiamo riuscire a capitalizzare di più, la nostra crescita passa attraverso questo. Le prestazioni stanno migliorando e mi piace pensare a questo e lo dico sempre ai ragazzi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy