Chievo, Bani: “Marcare Ronaldo? L’ho visto fare in tv. Con la Juve abbiamo un vantaggio…”

Chievo, Bani: “Marcare Ronaldo? L’ho visto fare in tv. Con la Juve abbiamo un vantaggio…”

Il difensore clivense sarà il primo calciatore della Serie A a dover marcare Ronaldo

di Redazione ITASportPress

Mattia Bani, ventiquattrenne difensore centrale toscano del Chievo, sarà il primo difensore del campionato a marcare Cristiano Ronaldo. Alla Gazzetta dello Sport, il difensore lanciato da Maran dice: «Una bella sfida che sono felice di affrontare. Alcuni giocatori della Juve che hanno fatto il Mondiale non sono ancora al top, CR7 compreso. Potremmo sfruttare questo piccolissimo vantaggio. Perché con una squadra che ha vinto sette campionati di fila c’è ben poco da dire».

Ma, Bani, la questione è un’altra: come si marca CR7?

«Come si marca… Eh. Io finora l’ho visto soltanto in televisione. A occhio mi viene da dire che non devi mai concedergli l’uno contro uno perché lì ti fa secco. Gli va negato. Non deve avere spazio. Ma parliamo di un attaccante che ha una cattiveria agonistica incredibile e che vive per il gol. Ha tutto, calcia in tutti i modi. Sicuramente non conviene giocare sull’anticipo e non bisogna pensare soltanto a lui, ma provare a difendere di squadra. Sempre in tre-quattro. Perché altrimenti lasci liberi gli altri. Ma io posso contare sul mio compagno al centro, Tomovic, mi fido ciecamente di lui sono sicuro che farà il suo meglio»

Capitolo maglia. Ci proverà a chiederla a Cristiano?

«Credo che nel nostro spogliatoio sarà una bella guerra, mi sembra di capire che la sognano in tanti. Io dico che sarebbe meglio prendere almeno un punto. E poi sa che le dico? Sono molto felice di avere quella di Koulibaly, il difensore del Napoli. Nel mio ruolo è il migliore che c’è e sono grato a Giaccherini che me l’ha fatta avere».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy