Chievo, D’Anna: “I ragazzi hanno dimostrato di essere giocatori da serie A”

Chievo, D’Anna: “I ragazzi hanno dimostrato di essere giocatori da serie A”

Il tecnico è stato confermato anche per la prossima stagione

di Redazione ITASportPress

“La grande impresa e’ stata fatta dai ragazzi, sono state tre settimane di grandi tensioni ed emozioni, tutto e’ andato bene perche’ l’ambiente e’ stato unito e perche’ i ragazzi hanno dimostrato di essere giocatori da serie A”. Con queste parole, rilasciate ai microfoni di Radio Sportiva, il tecnico del Chievo, Lorenzo D’Anna, torna sul finale di campionato e sul traguardo della permanenza in A centrato in extremis. “Quando mi ha chiamato il presidente Campedelli per sostituire Maran -riporta repubblica.it- il primo pensiero e’ stato il bene del Chievo, fare di tutto per ottenere il meglio dai ragazzi: lavorando con la Primavera nel campo accanto molti dei ragazzi li conoscevo, molti erano stati miei “avversari” in campo nelle partitelle e questo mi ha aiutato – ha spiegato D’Anna -. Il problme era l’ambiente che aveva perso fiducia e autostima, ho lavorato su quella sul ritrovare certezze nelle proprie qualita’ e i ragazzi sono stati bravissimi a reagire”. Il presidente Campedelli lo ha confermato anche per la prossima stagione. “Lavorare con la Primavera e’ completamente diverso, le pressioni sono diverse. Abbiamo appena abbozzato i programmi, l’idea e’ quella di tenere i giocatori importanti e poter aggiungere qualche elemento nuovo di prospettiva, qualche ragazzo, c’e’ voglia di lavorare anche sullo svecchiamento”. TRa i senatori c’e’ ancora incertezza sul futuro di Pellissier. “Sergio e’ un amico e lo rimarra’ sempre, se io ero una bandiera lui e’ una leggenda del Chievo. E’ la situazione piu’ delciata, deve riflettere, ancora non e’ detto che abbandoni, non credo, ma questa e’ una scelta sua che condividera’ col presidente con cui ha un rapporto particolare”. Intanto il Chievo ha scoperto Stepinski. “E’ un profilo interessante, un giovane che si e’ ambientato subito, ha dato segnali importanti, e’ un attaccante moderno, potrebbe essere l’elemento su cui puntare per il futuro del Chievo, le qualita’ le ha tutte”. Poi ci sono altre c ertezze come “Tomovic e Giaccherini che sono giocatori straordinari e importanti, li terrei molto volentieri, ci stiamo lavorando, con Giak siamo piu’ avanti ma anche con Nenad la societa’ sta facendo uno sforzo e ne sta parlando con la Fiorentina”. Inglese, invece, andra’ al Napoli. “E’ uno degli attaccanti giovani e piu’ interessanti del campionato, ha caratteristiche particolari che si allineavano al gioco di Sarri ma non vedo perche’ non possa far ben con Ancelotti: e’ un attaccante di rilievo che sente la porta e a me ha fatto una grande impressione”. Ultime battute su Maran. “Ci siamo sentiti dopo l’ultima partita, poi ovviamente si separa il percorso, una strada fatta di rispetto e stima: spero di ritrovarlo presto da avversario”, ha concluso D’Anna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy