Cristiano Ronaldo alla Juventus: il fisco spagnolo minaccia il sequestro dello stipendio

Cristiano Ronaldo alla Juventus: il fisco spagnolo minaccia il sequestro dello stipendio

Il portoghese deve chiudere il contenzioso prima di approdare in bianconero

di Redazione ITASportPress

Per portare a termine una trattativa ci sono i consueti tempi e le normali tappe da superare. E quella che potrebbe essere l’operazione dell’estate, non è ovviamente da meno. Cristiano Ronaldo alla Juventus, probabilmente si farà, ma prima occorre che il portoghese risolva i suoi problemi col fisco spagnolo.

DETTAGLI – Come scrive Premium Sport, citando alcuni dei principali quotidiani spagnoli, la situazione di Ronaldo con il fisco è assai complicata. Circa un mese fa, l’asso portoghese ha patteggiato ricevendo una multa da 18,8 milioni di euro più due anni di condanna con la condizionale e questa situazione potrebbe, ovviamente incidere sulla eventuale prossima avventura alla Juventus. A tal proposito, l’ex direttore dell’Agenzia spagnola delle Entrate, Ignacio Ruiz Jarabo, ha spiegato come il portoghese dovrà saldare le pendenze con la sua nazione prima di partire per l’Italia. In caso contrario, grazie a un accordo fiscale tra i due Paesi, la Spagna potrà anche sequestrare lo stipendio che gli verserà la Juventus fino al pagamento dei 18,8 milioni. Anche AS scrive riguardo la vicenda e mette in evidenza come giocatore e bianconeri debbano fare molta attenzione a questi dettagli per evitare che Ronaldo possa avere questo tipo di problema anche in Italia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy