Dynamo Brest, Zaitsev: “Maradona voleva giocare ma i suoi allenamenti erano da discoteca”

Dynamo Brest, Zaitsev: “Maradona voleva giocare ma i suoi allenamenti erano da discoteca”

Il proprietario del club bielorusso ha detto anche che l’ex del Napoli non si rivelò un buon affare commerciale

di Redazione ITASportPress

Il proprietario della Dynamo Brest, Alexsander Zaitsev ha fatto alcune rivelazioni importanti al portale Tut.by su Diego Maradona dopo che l’ex Napoli ha chiuso l’avventura in terra bielorussa. “Sapevamo del difficile personaggio, tant’è che è stato impossibile poter avere sempre un dialogo normale. Lui, ovviamente, voleva giocare inizialmente, ma quando ho visto il suo allenamento su YouTube ho pensato: “Questo è un ballo da discoteca”. I nostri allenamenti sono diversi e pertanto abbiamo offerto la carica di presidente del consiglio di amministrazione a Maradona. Adesso abbiamo una collaborazione con lui ma a causa dell’imprevedibilità del personaggio, non sappiamo se la nostra cooperazione continuerà o finirà. È improbabile che abbia il desiderio di venire in Bielorussia, ma poi tutto è possibile. Il suo ingaggio è stato un salasso per noi. Non ci aspettavamo di spendere così tanto. E speravo di guadagnare con lui. Mentre Diego è in Messico, noi e i suoi avvocati abbiamo creato un nucleo legale negli Emirati Arabi Uniti, dove la sua quota di reddito che può portare è chiaramente indicata. Ora stiamo negoziando per attirare alcuni sponsor grazie a Diego”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy