Empoli, Iachini: “Contro l’Atalanta sarà difficilissimo. I ragazzi possono migliorare: la serie B è una cosa, la A è un’altra…”

Empoli, Iachini: “Contro l’Atalanta sarà difficilissimo. I ragazzi possono migliorare: la serie B è una cosa, la A è un’altra…”

“Dobbiamo crescere sotto tutti i punti di vista”

di Redazione ITASportPress

Giuseppe Iachini, allenatore dell’Empoli  ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Atalanta. Dopo la vittoria contro l’Udinese, i toscani affrontano un avversario tosto come i nerazzurri, reduci dal successo contro l’Inter. Il mister ha presentato il match di domenica alle 15 ai media presenti:

“Avrei preferito avere tutti gli uomini a disposizione in queste due settimane, specialmente per me che sono arrivato da poco. Nel calcio presto e bene non vanno d’accordo, ma abbiamo cercato di imprimere ai ragazzi nozioni tattiche e di atteggiamento sia per la fase di possesso che di non possesso. Abbiamo tanto da lavorare. Dobbiamo crescere sotto tutti i punti di vista, mi aspetto miglioramenti in tutti i reparti. E’ fondamentale il lavoro”.

AVVERSARIO – “L’Atalanta? La conosciamo, non è un caso che stia facendo molto bene. Sta inserendo giocatori di livello, ha sempre saputo sostituire chi andava via. Questo vuol dire grande organizzazione, loro ti vengono addosso e non ti fanno giocare. Hanno qualità individuali eccezionali, sarà difficilissimo”.

CHI GIOCA – “Con quale modulo giocheremo domani? Ci stiamo lavorando, questa squadra può interpretare anche diversi moduli compresa la difesa a tre. Devo valutare la condizione generale della squadra, la sosta per le nazionali comporta sempre anche un’analisi fisica dei giocatori che sono rientrati”. “Cosa penso del gruppo? Mi dà la sensazione che sia un gruppo su cui si può lavorare, ragazzi che hanno enormi margini di crescita. La B è una cosa, la A è un’altra: possono migliorare tantissimo, ma devono farlo in fretta”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy