Empoli, Iachini: “Grande rammarico, ma ampi margini di crescita…”

Empoli, Iachini: “Grande rammarico, ma ampi margini di crescita…”

“Non possiamo pensare di abbassare la ferocia, basta un mezzo episodio per rovinare tutto”

di Redazione ITASportPress

Giuseppe Iachini, allenatore dell’Empoli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della gara contro la Spal valida per la 14^ giornata di Serie A. Il tecnico si è detto soddisfatto della prova dei suoi ma rammaricato per il pareggio finale. Ecco quanto dichiarato dopo il 2-2 finale del Mazza:

PECCATO – “C’è rammarico perché i ragazzi hanno fatto una grande gara, abbiamo creato tanto e concesso quasi nulla. Purtroppo non siamo stati bravi a capire la partita dopo essere andati superiorità numerica. Avremmo dovuto fare possesso e provare a chiuderla. Abbiamo smesso in quei cinque minuti di fare le cose che avevamo preparato, il loro gol è arrivato sull’unico tiro del secondo tempo. Abbiamo provato più volte a fare il terzo gol. Quando hai tanti giovani in campo e vedi che ti riescono tante giocate riesci ad essere pericoloso, poi magari passi in svantaggio e recuperi come abbiamo fatto noi. Non possiamo pensare di abbassare la ferocia, basta un mezzo episodio per rovinare tutto quanto fatto di buono nel corso della gara. Sono cose su cui lavorare e migliorare, ma me l’aspettavo”.

CRESCERE – “I ragazzi hanno margini di crescita, l’importante è giocare con questo spirito. Doppio trequartista? Ci lavoriamo, ma non dimentichiamo che Traoré e Krunic nascono trequartisti, giochiamo con due interni che nell’azione vanno sulla trequarti, sfruttando tra le linee il loro impiego. Questa categoria ti insegna che devi essere ancora più pratico e cinico negli ultimi metri”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy