Empoli, Iachini: “Mancato la vittoria perchè commesso diverse ingenuità”

Empoli, Iachini: “Mancato la vittoria perchè commesso diverse ingenuità”

Il tecnico toscano ha analizzato il pari interno con il Chievo

di Redazione ITASportPress
Non è pienamente soddisfatto il tecnico dell’Empoli, Giuseppe Iachini dopo il 2-2 casalingo contro il Chievo. Il mister toscano è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per analizzare la partita: “Purtroppo durante la gara abbiamo commesso diverse ingenuità che abbiamo pagato a caro prezzo. La vittoria ci è sfuggita e di questo siamo rammaricati. A volte sbagliamo l’ultimo passaggio, il tiro in porta, alla prima mezza sbavatura, com’è successo oggi, subiamo gol. La squadra non ha mai mollato, siamo sempre stati in partita, peccato perché anche sul 2-2 abbiamo avuto chance per segnare e non ci siamo riusciti. Abbiamo tempo per inserire i nuovi e far crescere i giovani che sono al primo anno di A. Oberlin è arrivato solo ieri, gli avevo chiesto alcuni movimenti per aprire la loro difesa, è chiaro che non riusciva sempre a farli, nelle profondità avevamo qualche problema ad allungare la loro difesa. Stavo pensando di sostituirlo, poi Rade Krunic aveva un problema alla mano, aveva dato tutto e ho optato per mettere centimetri in mezzo con Mchedlidze. Continuiamo a lavorare, l’unica strada è quella del lavoro. Creiamo opportunità, dobbiamo abbassare queste ingenuità”. Iachini poi svela il motivo del mancato arrivo di Mevlja: “Operazione non è riuscita per un transfer che non è stato depositato. Non so se sia saltato, la società si sta muovendo, ci sono valutazioni da fare. Per la FIFA era tesserato, il fax è arrivato con due minuti di ritardo. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, dobbiamo continuare a lavorare e accelerare il processo di crescita per la conoscenza della categoria”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy