Empoli, Provedel: “Oggi contava solo vincere”

Empoli, Provedel: “Oggi contava solo vincere”

Il portiere dei toscani ha commentato il successo sull’Udinese

di Redazione ITASportPress

Successo fondamentale quello ottenuto dall’Empoli sull’Udinese quest’oggi per 2-1, che ha permesso ai toscani di agganciare proprio i friulani a 9 punti in classifica, al quartultimo posto. Dell’importanza di questi tre punti è convinto anche uno dei grandi protagonisti, l’estremo difensore Provedel, che ha anche parato un rigore a De Paul. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Rmc Sport:

Vittoria importante: “Oggi contava solo vincere, anche perché era uno scontro diretto. Avrei preferito soffrire meno nel finale, ma questo fa parte del gioco. Prendiamoci quanto di buono abbiamo fatto, abbiamo seminato tanto per arrivare a questo risultato”.

Infortunio alle spalle: “Tornare in campo dopo più di otto mesi era una grande gioia, ma qualcosina andava collaudata. La continuità aiuta a riprendere misure e fiducia, io penso a lavorare ogni giorno per raggiungere uno scalino alla volta”.

Il rigore di De Paul: “Per fortuna è andata bene, anche se comunque abbiamo concesso all’Udinese il gol poco dopo. Quello che contava comunque, ripeto, era portare a casa i punti. Ci mancava solo questo”.

Il cambio in panchina: “Sarò sempre legato ad Andreazzoli. Ho un bel rapporto con lui, ha dato tanto a me e alla squadra. Ora però abbiamo cambiato allenatore e dobbiamo seguire le nuove direttive. Questa vittoria è merito sia del passato che del presente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy