Figc, Gravina chiede a Salvini di mandare i tifosi daspati ai servizi sociali

Figc, Gravina chiede a Salvini di mandare i tifosi daspati ai servizi sociali

Si discute sempre su come rendere più sicuro lo stadio

di Redazione ITASportPress

Con l’arrivo del nuovo presidente della Figc Gravina fioccano le novità. Oggi è stata presa una decisione che riguarda i tifosi daspati: “Ho letto che la maggior parte di chi ha provocato gli incidenti di Milano erano daspati. Ho chiesto al ministro (dell’Interno Salvini, ndr) perché quel daspato non va ai servizi sociali due ore prima e due ore dopo la partita? Sono seimila, starà alla polizia assicurare che queste seimila persone stiano lontane da quei luoghi”. Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, presentando a margine del consiglio federale odierno le nuove modifiche regolamentari attinenti a cori o striscioni razzisti e discriminatori. “Non possiamo accettare supinamente atteggiamenti di soggetti che pensano di fare quello che vogliono attorno allo stadio”, ha aggiunto Gravina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy