Fiorentina, Simeone: “Qui è come una famiglia”. E sulla fascia da Capitano…

Fiorentina, Simeone: “Qui è come una famiglia”. E sulla fascia da Capitano…

Giovanni Simeone a La Repubblica: “La Fiorentina è una famiglia. Qui non c’è spazio per egoismi e prime donne”

di itasportpress94

Questa sera la Fiorentina affronterà il Napoli al San Paolo, una gara che Giovanni Simeone ricorda molto bene. Nell’ultimo match disputato contro gli azzurri, il Cholito mise a segno una fantastica tripletta che, di fatto, spense il sogno Scudetto per gli uomini di Maurizio Sarri. I viola, infatti, schiantarono i partenopei per 3 a 0, spedendoli a meno 4 punti dalla Juventus. Un gap che il Napoli non riuscì più a colmare. Era lo scorso 29 aprile ed, ora, a distanza di qualche mese la sfida si ripresenta.

La Repubblica ha intervistato proprio il protagonista di quel match, Simeone, che ha affrontato diversi temi: dalla scomparsa di Astori alla fascia di Capitano con la sua dedica, dal suo rapporto con i colori viola alla gara con il Napoli.

FIORENTINA – “La Fiorentina è una famiglia. Qui non c’è spazio per egoismi e prime donne. Quando perdi un amico ti trovi a condividere un dolore violento. Attraverso le lacrime siamo diventati uomini. Abbiamo una missione: dare tutto quello che abbiamo dentro”.

FASCIA CAPITANO – “Non ho mai temuto che la Lega ci vietasse di indossarla. Quella era l’eredità del capitano. Il nostro simbolo, e certi simboli non si toccano”.

CHIESA –  “Condividiamo lo stesso destino: siamo figli di due giocatori. Il vero vantaggio è avere qualcuno a cui chiedere consigli, ma la cosa buffa è che mio padre mi è venuto a vedere la prima volta da professionista lo scorso 26 agosto, contro il Chievo”.

OBBIETTIVO – Essere più utile alla squadra, diventare il riferimento per far salire i centrocampisti. Il gol in Nazionale? Felicità pura. Ma questa gioia è figlia di tutto il lavoro fatto qui a Firenze. Devo ringraziare Pioli, che spesso a fine allenamento mi spiega i movimenti, mi fa lavorare tantissimo sulla tecnica. La mia tripletta col Napoli? Non dimentichiamoci che facemmo una bella prestazione anche al San Paolo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy