Frosinone, Longo: “Dopo doppia sfida col Palermo trovata alchimia squadra-tifosi”

Frosinone, Longo: “Dopo doppia sfida col Palermo trovata alchimia squadra-tifosi”

Il tecnico della squadra laziale ha parlato anche di mercato

di Redazione ITASportPress

Il tecnico del Frosinone Moreno Longo al termine della prima giornata di lavoro nell’Ontario, in Canada, ha fatto il punto sul mercato della squadra laziale:  «Il presidente aveva fissato in tre step il nostro mercato. Sapevamo benissimo a cosa andavamo incontro anche perché i tempi, visto lo slittamento dei playoff e l’inizio abbastanza repentino del campionato di A ci metteva nella condizioni di avere fasi ridottissime per la costruzione della squadra ma anche per tutta l’organizzazione che c’è dietro. Una prima sessione di mercato è stata fatta, di questo siamo contenti perché abbiamo già diversi giocatori che possono lavorare con il gruppo. Ora, condividendo quelle che sono state le scelte, abbiamo l’opportunità di conoscerli meglio e approfondire la conoscenza di giocatori che comunque abbiamo cercato e voluto. Detto questo, ci accingeremo a svolgere questa parte di ritiro per amalgamare un gruppo che subirà diversi cambiamenti. Le possibilità per migliorare il Frosinone non derivano solo dall’esigenza tecnico tattica ma anche dalle opportunità che si possono verificare. Il presidente e i vari direttori hanno scelto la linea del rinnovamento, in questo senso quando si verificheranno le opportunità per migliorare il Frosinone non si tireranno indietro.

ATTEGGIAMENTO TATTICO –  «Avete visto e mi avete conosciuto bene la scorsa stagione. E si può dire che quella frase detta da me più volte ‘numeri contano poco’, si è poi verificata. Abbiamo cambiato diversi assetti per svariati motivi. La base sarà il 3-5-2 ed è giusto dare una fisionomia alla squadra con idee ben precise. E’ anche normale che in questo assetto ci andranno dei giocatori che permettano di cambiare modulo, in corsa o dall’inizio. Credo che questi giocatori arriveranno anche perché sono state delle richieste fatte alla Società».

CAMPAGNA ABBONAMENTI – «Lo spot migliore per i tifosi, da parte mia, della Società e dei ragazzi sia stato quello della conquista della serie A. ma soprattutto come si è conquistata. Credo che loro debbano essere orgogliosi di noi e noi di loro. Nella partita col Palermo non si è solo raggiunta solo la serie A ma si è raggiunta una cosa ancora più importante: l’alchimia tra squadra e tifosi. Mi auguro che il segnale sia ancora più forte questa volta, perché i tifosi debbono sapere quanto sono importanti per noi».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy