Genoa, Ballardini: “Noi poco umili. Dobbiamo guadagnarci la serenità…”

Genoa, Ballardini: “Noi poco umili. Dobbiamo guadagnarci la serenità…”

Le parole del tecnico dopo il match contro il Parma

di Redazione ITASportPress

Davide Ballardini, allenatore del Genoa, ha parlato in conferenza stampa dopo il match casilingo perso contro il Parma. Visibilmente insoddisfatto il tecnico rossoblù dopo l’1-3 rimediato a Marassi. Ecco quanto dichiarato ai media presenti:

PARMA – “Il Parma è una squadra seria, attenta e umile. Sono sempre pronti a difendere tutti e davanti hanno giocatori molto rapidi. Non è mai facile. Il primo gol lo abbiamo preso su calcio d’angolo, sull’1-1 abbiamo preso un palo. Si aveva la sensazione che fosse una giornata in cui ti dovevi guadagnare la partita e non sei stato così umile, attento e cattivo in certi momenti della partita”.

MODULO – “Dopo sette partite abbiamo 12 punti, abbiamo fatto tanti gol e subiti tanti. Giochiamo con tre attaccanti e quando si gioca così bisogna che tutti debbano difendere. In certi momenti della partita non siamo così compatti ed equilibrati”.

LA PARTITA – “Se andiamo a vedere i dati questa è la partita che abbiamo tirato più in porta delle sette precedenti. Solo che giocavi contro una squadra che nel secondo tempo difendeva con tutti gli uomini nell’area di rigore. Siamo stati anche poco fortunati in certi momenti della partita. Io sottolineerei che la squadra dall’inizio alla fine ha corso e voleva rimettere in careggiata la partita. C’è un bello spirito e fino in fondo si vuole giocare la partita. Noi abbiamo una squadra dove tutti vogliono dare il massimo nel corso della partita. Per noi giocare con maggiore serenità è uno svantaggio. Non vogliamo maggiore serenità. Vogliamo guadagnarcela giorno per giorno”. “Romulo e Pandev? Il primo è venuto in panchina ma non era disponibile, il secondo ha fatto delle infiltrazioni per un fastidio alla schiena”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy