Il rimpianto di Sarri: “Se Higuain fosse rimasto a Napoli avremmo potuto vincere”

Il rimpianto di Sarri: “Se Higuain fosse rimasto a Napoli avremmo potuto vincere”

Le parole dell’allenatore del Chelsea a proposito dei suoi trascorsi in Campania

di Redazione ITASportPress

In un’intervista rilasciata al ‘Corriere dello Sport‘, l’attuale tecnico del Chelsea, Maurizio Sarri, ha modo di parlare della sua ex squadra, il Napoli, non senza spendere qualche parola che lascia trasparire un certo rammarico per come sono andate le stagioni vissute alla guida degli azzurri.

JUVENTUS – “La Juve è fuori concorso, non ha rivali in campionato e forse questo è l’anno buono che possa trionfare in Champions League. Quando lo scorso anno lo dicevo, mi rispondevano che il mio era solo un modo per portare acqua dalla mia parte. Invece, ecco la dimostrazione della forza di quella squadra che è già in fuga scudetto”.

INSIGNE – “Indubbiamente ora è il miglior giocatore italiano. Crede in se stesso, sempre di più, giorno dopo giorno. Non ha più incertezze che possedeva un tempo”.

DE LAURENTIIS – “Non voglio rispondere su di lui, non mi interessa. Vedo che continua a riversare su di me parole di ogni tipo. Io non guardo indietro. Napoli rimane e rimarrà sempre sulla mia pelle, ma ora basta. Tiferò sempre per loro ed amerò la città per sempre. So cosa pensa la gente di me”.

HIGUAIN – “Mi spiace che non sia rimasto almeno un altro anno a Napoli. Se n’è andato troppo presto. Sicuramente se fosse rimasto con noi anche nella stagione successiva avremmo avuto maggiori chances di giocarci lo scudetto. Il rimpianto rimarrà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy