Inter, Skriniar: “Mio idolo era Ronaldo. Io come Samuel? Bel paragone”

Inter, Skriniar: “Mio idolo era Ronaldo. Io come Samuel? Bel paragone”

Le parole del centrale slovacco a Inter TV

Commenta per primo!

“Il mio soprannome? Mi chiamano Skri o Scrigno: mi accadeva anche nella mia squadra in Slovacchia. Il mio nome? Tanti tifosi nerazzurri al mio arrivo mi hanno chiesto di cambiarlo. Anche ora me lo chiedono ma non posso”. Così l’intervista al difensore Milan Skriniar, protagonista dell’ultima puntata di “Drive Inter”, format di InterTV.

“Nel tempo libero sto a casa con la fidanzata e con il nostro cane oppure andiamo a fare un giro in centro o altrove. Ogni tanto mi vengono a trovare amici e parenti. Non faccio molto shopping in centro: preferisco stare a casa. In cucina fa tutto la mia ragazza. Io so fare la pasta col pomodoro e poco altro. A Genova amavo le trofie al pesto, alla mia ragazza piacciono gli gnocchi al pesto. Di solito mangio ad Appiano: mi piace la cucina italiana”, ha aggiunto Skriniar.

“Il mio idolo era Ronaldo, il fenomeno, ma adesso mi piacciono anche altri calciatori. Il mio difensore preferito, invece, è Thiago Silva: mi piace tanto. Io come ‘The Wall’? Bel paragone, Samuel era fortissimo. Ho visto giorni fa dei suoi video”, ha continuato il difensore nerazzurro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy