Joao Felix strizza l’occhio alla Juventus? “Mi piacerebbe giocare con Cristiano Ronaldo…”

Joao Felix strizza l’occhio alla Juventus? “Mi piacerebbe giocare con Cristiano Ronaldo…”

“È stato ed è ancora tra i migliori al mondo e continuerà ad esserlo ancora per molto tempo”

di Redazione ITASportPress

È senza dubbio tra i migliori talenti emergenti in Europa Joao Felix, centrocampista del Benfica e della nazionale under-21 portoghese, sta attirando a suon di prestazioni e gol le attenzioni di tante big dei massimi campionati. Il suo nome circolare anche in ottica Juventus e dalle recenti dichiarazioni del calciatore in un’intervista a Marca, chissà che, un giorno, i bianconeri non possano arrivare a lui. Il classe ’99 si è raccontato a tuttotondo: dall’ultima esultanza, ai suoi idoli, fino al connazionale Cristiano Ronaldo che vedrà molto da vicino avendo ricevuto la prima chiamata con la Nazionale maggiore proprio in concomitanza con il ritorno di CR7 col Portogallo.

JOAO FELIX, TALENTO EMERGENTE – 19 anni e un futuro sempre più roseo. Joao Felix è pronto al grande salto ed inizia ad essere messo nel pacchetto dei talenti in Europa alla pari di Mbappé, de Ligt, Vinicius, Sancho e Foden. E a proposito dell’attaccante francese, nella recente gara contro il Porto, il numero 10 del Benfica ha esultato proprio come lui: “Mi piace Mbappé come giocatore e mi piace quell’esultanza. Pensavo fosse il momento migliore per farla. In questo momento Mbappé è l’attaccante che mi piace di più”. “Io tra i giovani emergenti? Mi piace che si parli anche di me, perché significa che le persone sono attente al mio e nostro lavoro. È un motivo in più per continuare a lavorare e dare il meglio”. “Io come Rui Costa? Non ricordo molto del suo gioco, ma ho visto alcuni video e mi identifico in lui, sì”.

OCCHIOLINO ALLA JUVENTUS ? – Ha appena ricevuto la prima chiamata per la Nazionale maggiore, e non ha paura di esprimere la propria voglia di diventarne un giocatore fisso: “Mi piacerebbe far parte del gruppo per giocare il prossimo torneo col Portogallo”. “Giocare in coppia con Cristiano Ronaldo? Sì, mi piacerebbe molto. Non lo conosco, ma è un grande lavoratore. Un calciatore esemplare per tutti. Sappiamo la sua storia. È stato ed è ancora tra i migliori al mondo e continuerà ad esserlo ancora per molto tempo. Il Real Madrid sente molto la sua assenza”.

Nessun riferimento ad un trasferimento in bianconero, sia chiaro, ma chissà se la Juventus e CR7 vorranno provare a portare in Italia uno dei talenti emergenti del panorama calcistico europeo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy