Juventus, Allegri: “Palermo? In palio punti importanti. Complimenti al Napoli”

Juventus, Allegri: “Palermo? In palio punti importanti. Complimenti al Napoli”

“La squadra deve avere l’ambizione per migliorare sempre, deve alzare l’asticella. Quando si alza si può vedere del buon calcio”

Commenta per primo!

Alla vigilia della sfida col Palermo, Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa: “Pensiamo a battere il Palermo, ci sono punti importanti in palio. C’è troppa distrazione. Lopez? Diego è uno con grandi qualità da allenatore”.

SINGOLI – “Pjanic sta bene, oggi valuto tutti. Chiellini e Barzagli stanno recuperando. Benatia sta bene, Rugani è cresciuto molto, Bonucci giocherà la 300esima gara con la Juventus, è cresciuto molto e ora è un pilastro. Gioca uno tra Benatia e Rugani. Buffon gioca. Pjaca deve capire come funziona il campionato italiano. Marchisio? Ha fatto una buona gara a Cagliari, deve crescere, ma sa che ha bisogno di rodaggio. Lo vedremo in ottime condizioni tra un mese. Khedira capisce a che velocità si deve andare in partita. Dà i tempi e si fa trovare davanti nel momento giusto. Può essere che giochi sempre lui, abbiamo avuto cinque giorni di buoni allenamenti. Dani Alves? Quella di domani è una gara che lo può portare avanti in quanto a condizione”.

CHAMPIONS LEAGUE – “Guardando si può imparare sempre. Sono state due belle giornate, il PSG è una realtà importante, non pensavo potesse battere così il Barcellona. C’è da fare i complimenti al Napoli perché non è semplice giocare a Madrid per la prima volta. Noi dobbiamo essere all’altezza a livello mentale. Dobbiamo spingere sull’aumentare la qualità del gioco e del passaggio. Solo così andremo avanti in Europa”.

NUOVO MODULO – “La squadra deve avere l’ambizione per migliorare sempre, deve alzare l’asticella. Quando si alza si può vedere del buon calcio. Questo sistema dà ampiezza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy