La Roma travolge il Chievo e ipoteca la Champions League

La Roma travolge il Chievo e ipoteca la Champions League

Giallorossi hanno dominato anche se il Chievo recrimina per un rigore fallito che avrebbe riaperto la partita

di Redazione ITASportPress

La Roma non poteva permettersi passi falsi stasera contro il Chievo per ipotecare la qualificazione alla prossima Champions League. Così è stato visto che all’Olimpico la squadra giallorossa ha travolto il malcapitato Chievo col punteggio di 4-1. Partita che si è messa subito in discesa per i capitolini che hanno sfondato già al 9′ con Schick. Poi prima del duplice fischio dell’arbitro è arrivato il 2-0 di Dzeko.  Buon primo tempo dei giallorossi che hanno rischiato nei minuti iniziali quando gli ospiti hanno colpito la traversa con Castro, poi è stato dominio giallorosso. I padroni di casa hanno colpito anche due pali con Fazio ed El Shaarawy. Nella ripresa sussulto gialloblu: Pucciarelli serve Inglese, il quale si gira in area e viene trattenuto da Juan Jesus, che gli impedisce il tiro. L’arbitro indica il dischetto e il difensore giallorosso viene espulso. Penalty però sprecato da Inglese che si fa respingere il tiro da Alisson e si resta sul 2-0. La Roma pochi minuti dopo dilaga: azione personale di El Shaarawy, il quale duella con Gamberini ed infila in rete con un destro ad effetto al minuto 65. Due minuti dopo ed ecco il quarto gol della Roma: discesa di Nainggolan per Dzeko, il quale si inventa un sinistro a giro imparabile per Sorrentino. Per la cronaca e per le statistiche il gol di Inglese al 90′. La Roma rafforza la terza posizione e si porta a quota 70, il Chievo invece resta a 31 punti al 17° posto e resta sempre più invischiato nella lotta per la salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy