Lazio, ancora vergogna prima del derby per i cori su Anna Frank

Lazio, ancora vergogna prima del derby per i cori su Anna Frank

Ennesimo, triste capitolo della vicenda che vede protagonista la società biancoceleste e la propria tifoseria

di Redazione ITASportPress

Il copione si ripete: i tifosi della Lazio si rendono protagonisti, in negativo, di cori antisemiti e di gesti che offendono non solo lo sport, ma anche la memoria.

IL FATTO – Quello che è successo ieri pomeriggio a Ponte Milvio verso le 18 prima del derby contro la Roma è l’ennesimo capitolo di una storia triste che macchia la sfida calcistica più importante della capitale. Stando a Il Messaggero e ai numerosi contenuti suoi social network, il popolo biancoceleste ha intonato cori antisemiti contro la ragazza olandese, simbolo della speranza contro la shoah nazista: “Anna Frank è della Roma”, questo il coro dei tifosi laziali prima del match accompagnato da gesti del saluto romano.

I PRECEDENTI – Il caso era cominciato con i famosi adesivi trovati in Curva Sud che ritraevano Anna Frank con la maglia della Roma. Da quel momento in poi, una serie di polemiche tra le diverse fazioni coinvolte. Anche i giallorossi si erano distinti, non certo per eleganza, rispondendo con i fotomontaggi dopo il derby d’andata da loro vinto.

DERBY – Fortunatamente, però, nonostante il brutto episodio prima della gara calcistica, Lazio-Roma è tornato ad essere protagonista come il derby della capitale merita. Coreografie splendide sugli spalti e partita molto pimpante nonostante il pareggio senza reti finale. A Roma, questi episodi devono assolutamente finire e si deve tornare solo allo spettacolo del calcio giocato.

Derby di Roma, coreografie da applausi!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy