Mancini: “Il derby? Il Milan rischia di più. Se l’Inter vince va lontano. Sto molto bene allo Zenit”

Mancini: “Il derby? Il Milan rischia di più. Se l’Inter vince va lontano. Sto molto bene allo Zenit”

L’allenatore dello Zenit San Pietroburgo: “Spero centrino entrambe l’obiettivo Champions League”

Roberto Mancini, tecnico dello Zenit San Pietroburgo, ha parlato del derby di Milano e non solo sulle pagine del Corriere della Sera; ecco un estratto dell’intervista: “Non fatemi fare pronostici, ma spero che l’Inter faccia un bel match. I nerazzurri sono partiti bene, perché sono una squadra forte, che già si conosceva e ha cambiato meno del Milan. I rossoneri ora soffrono un po’, ci vuole tempo perché tutto giri nel modo giusto, però hanno lavorato bene sul mercato. Quando sono tornato, la mia era un’Inter da costruire. Partimmo bene è vero. Non so dove può arrivare, ho visto solo la partita di Roma. Il Milan ora sta pagando un dazio più alto dell’Inter, ma ha qualità. Spero centrino entrambe l’obiettivo Champions League. Chi rischia di più? Certo se l’Inter vince stacca i rossoneri di 10 punti: inizia a diventare un bel divario. Per questo credo che il Milan rischi qualcosa in più”.

ZENIT SAN PIETROBURGO – “A me piace qui e ci sono venuto perché si poteva lavorare seriamente. Certo il clima è quel che è, però San Pietroburgo è una città bellissima e in fondo la vita non è tanto diversa dall’Italia. I disagi logistici ci sono, una delle prime trasferte era a 8 ore di volo, ma ci si abitua in fretta. Poi per capirci in allenamento si parla inglese e anche Igor Simutenkov (ex attaccante tra le altre di Reggiana e Bologna, ndr) dà una mano con la lingua”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy