Milanetto e il paragone: “Kouamé? Mi ricorda Asprilla…”

Milanetto e il paragone: “Kouamé? Mi ricorda Asprilla…”

L’ex centrocampista ha parlato dell’attaccante del Genoa

di Redazione ITASportPress

Christian Kouamé è diventato senza dubbio il pezzo pregiato del mercato invernale di Serie A. L’attaccante del Genoa, nel mirino del Napoli, sembra essere destinato a vestire la maglia azzurra, anche se nelle ultime ore pare essersi inserita anche la Juventus.

L’ex Cittadella ha stupito per le sue capacità e la sua personalità. A parlare del giovane classe ’97 è stato l’ex Genoa, attuale scout del Grifone, Omar Milanetto. Nel corso di Kiss Kiss Napoli, l’ex giocatore ha esaltato le doti dell’attaccante e ha parlato di lui in ottica mercato con un paragone che farà sicuramente parlare.

PARAGONE – “Kouamé ha doti fisiche da grande squadra, si è ambientato subito, credo che il futuro sia dalla sua parte. Assomiglia ad Asprilla. In questo momento fa meglio da seconda punta, fa giocare molto bene il centravanti e Piatek sta sfruttando anche il suo lavoro perché Kouame di testa le prende tutte con una esplosività importante. Poi potrà imparare anche a fare l’esterno”. Poi, da buon ex centrocampista, un parere anche su quello che sembra essere diventato un grande del reparto di mezzo, il cagliaritano Nicolò Barella, entrato, come Kouamé, nei radar del Napoli: “Barella? Ha avuto un’evoluzione importante in pochissimo tempo, ha acquisito consapevolezza e credo ha le capacità per diventare un perno della nazionale. Come ruolo può fare tutto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy