Moriero: “Gabbiadini deve imporsi. Su Napoli e Inter…”

Moriero: “Gabbiadini deve imporsi. Su Napoli e Inter…”

“Futuro? Aspetto la chiamata giusta per rientrare”

Commenta per primo!

Francesco Moriero, ex giocatore di Inter e Napoli, ha rilasciato un’intervista a ‘Tuttomercatoweb.com‘; queste le parole dell’ex tecnico del Catania: “Da Napoli e Inter ci aspettavamo qualcosa di più. Napoli? Beh, gioca bene a calcio ma non riesce a vincere le partite. La mancanza di Milik si è fatta sentire. Ci si aspettava di più da Gabbiadini, che ha tutto per essere un giocatore importante ma non si riesce a capire come mai fatichi ad imporsi. La squadra è completa, ma come dice Sarri manca la cattiveria giusta per imporsi. Manca il giocatore come Higuain o Milik lì davanti…”.

GABBIADINI“Per me è un ottimo giocatore. Non capisco come mai non riesca ad imporsi. Io giocatore lo sono stato, quando le cose non andavano bene cercavo di impormi nelle difficoltà. Ecco, lui dovrebbe riuscire ad emergere nelle difficoltà”.

INTER“Ha degli alibi. L’inizio è stato tormentato, tra cambi di allenatore e infortuni. Pioli conosce bene il campionato italiano, sta cercando di lavorare ed imporre le sue idee. Fa un tempo e sembra che abbia risolto tutti i problemi, poi ci sono quei venti minuti da mani ai capelli”.

SERIE B“La Salernitana mi ha sorpreso per il cambio. Salerno però è una piazza calda, difficile. Bisogna aspettare il Vicenza, sta crescendo anche sotto il profilo del gioco. Ma il campionato è lungo, bisogna aspettare prima di esprimere giudizi. Il Trapani era partito con altri programmi visto quello che aveva fatto lo scorso anni, ma subiva molto l’avversario e quando si verifica questo la vita dell’allenatore è breve”.

FUTURO“Lavorare è importante, ma lo è anche avere la società dietro. Aspetto la chiamata giusta per rientrare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy