Nainggolan: “Fumo e non me ne vergogno”

Nainggolan: “Fumo e non me ne vergogno”

Le parole del centrocampista belga alla stampa dal ritiro della propria Nazionale

Il centrocampista Radja Nainggolan, in conferenza stampa, presso il ritiro del Belgio, ha parlato di uno dei suoi principali vizi, cioè il fumo: “Non me ne vergogno, Non l’ho mai nascosto. So che dovrei dare il buon esempio, ho dei figli, ma credo di svolgere bene il mio lavoro di calciatore ed è questo quello che importa”.

ROMA – “Ho fatto 12 gol, è vero, ma spesso si guardano solo le statistiche, per cui solo chi segna è il migliore in campo. Ma se sto facendo così bene è anche grazie al lavoro della squadra, soprattutto grazie a loro. E poi anche a Cagliari magari giocavo bene, pure se segnavo di meno. Gioco in un ruolo nuovo – ha concluso – e mi piace, agisco più avanti, ma sono sempre un centrocampista, anche se sono il primo pressatore della squadra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy