Napoli, Ancelotti: “Dobbiamo essere preoccupati dopo k.o. col Wolfsburg”

Napoli, Ancelotti: “Dobbiamo essere preoccupati dopo k.o. col Wolfsburg”

Non è certamente soddisfatto il tecnico degli azzurri dopo la sconfitta di questa sera

di Redazione ITASportPress

Seconda sconfitta su sei partite del Napoli nelle amichevoli pre-campionato. Le nove reti subite nelle amichevoli con Liverpool, Borussia Dortmund e Wolfsburg fanno preoccupare il tecnico azzurro Carlo Ancelotti che ai microfoni di Sky analizza così la sconfitta di questa sera alla Volkswagen Arena. “La sconfitta col Wolfsburg deve giustamente farci preoccupare ma lo ero già dopo il k.o. con il Liverpool e questo ci ha permesso di far bene contro il Borussia Dortmund. Non mi aspettavo il blackout mentale di questa sera, oggi è stata una brutta partita. Abbiamo fatto male in difesa ma non riusciamo a pressare alti e non abbiamo i giusti tempi di uscita. In questo momento è meglio abbassare la linea come fatto col Dortmund. E’ un processo che seguiremo, ma ora bisogna avere un atteggiamento tattico diverso rimanendo meno alti per avere vantaggi. Nel gioco e nel possesso serve più qualità. Sicuramente a livello difensivo abbiamo sofferto molto di più oggi. E’ stato un problema soprattutto di equilibrio. Con Fabian-Hamsik-Zielinski c’era qualità in mezzo al campo ma immagino un Napoli concreto, propositivo, tecnico e aggressivo. Non mi sono piaciute queste due partite contro il Liverpool e il Wolfsburg, ma certi cambiamenti tattici dobbiamo ancora oliarli, riprovando e riprovando ancora. Milik e Mertens note liete ma la mia intenzione non è di far giocare il belga come ala, vicino al polacco. Hanno combinato bene, è una soluzione offensiva importante. Sono giocatori di qualità e ci possono dare una gran mano. Comunque archiviamo queste amichevoli e pensiamo al campionato e sono felice che inizi la Serie A, ora si fa sul serio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy